Blog

Il ghepardo è un gatto enorme e non credo che un piattino di latte basti a soddisfarne l’appetito. Sherlock Holmes
descrizione prodotto persuasiva

La buona descrizione prodotto

06/09/2016 - SCRITTURA WEB - , ,

La rete è ricca di post che ti spiegano come scrivere una buona descrizione prodotto. Invitante, accattivante, brillante e chi più ne ha più ne metta. Trovo questi consigli validissimi, ma c’è una caratteristica alla quale devi pensare quando stai scrivendo la tua descrizione prodotto: l’utilità.

Una descrizione prodotto deve essere utile, perché questo è il suo scopo e questa è la sua natura. La descrizione deve infatti descrivere, quindi concentrarsi su aspetti pratici che servono a chi desidera acquistare per chiarirsi le idee e conoscere aspetti pratici del bene o servizio. Molto spesso le descrizioni prodotto non si concentrano sull’utilità ma più sull’appetibilità, ovvero mirano a convincere e si propongono più persuasive che utili.

Descrizione prodotto: un paio di esempi

Chiariamo il concetto mettendo a confronto due tipi di descrizione prodotto e rispolveriamo le care scarpe rosse con il tacco che spesso impieghiamo come base di esempio:

Descrizione 1

Vuoi brillare tutta la notte ed essere l’invitata più in vista della festa? Non ti resta che scegliere queste adorabili scarpe rosse, che potrai sfoggiare con qualunque mise, regalandoti un mood più grintoso. Belle, comode e affascinanti all’ennesima potenza, queste scarpe ti assicurano una pioggia di like sui canali social!

Descrizione 2

Ricche di fascino e di stile, le scarpe che ti proponiamo sono realizzate in pellame rosso al 100% italiano e vantano un tacco di 12 cm con forma a spillo. Puoi indossare questo modello abbinandolo a diversi outfit, di giorno per rendere più grintoso un tailleur, di notte per arricchire di stile i tuoi abiti migliori.

Quale descrizione preferisci? La prima è spiccatamente persuasiva e deve essere integrata in assoluto con una didascalia che riportati materiali, altezza del tacco ecc, quindi coinvolge l’utente ma non gli fornisce informazioni utili.

La seconda è abbastanza persuasiva ma racconta i dettagli tecnici, e lo fa facendo ‘filare’ il discorso all’interno della stessa descrizione. Personalmente preferisco la seconda descrizione, più fluida, leggera e utile.

descrizione prodotto persuasiva

Un esempio di descrizione prodotto persuasiva raccolto in rete.

Descrizione prodotto attento allo scopo

Quando scrivi la tua descrizione prodotto non dimenticarti qual è lo scopo di questo scritto, ovvero quello di ‘descrivere’ e di illustrare almeno le caratteristiche basiche del bene o del servizio che stai trattando.

Puoi dilungarti quanto ti pare, perché la lunghezza di una descrizione è una scelta assolutamente personale e, a mio avviso, non esistono regole in merito.

Puoi inoltre sfruttare la descrizione per linkare internamente ad altri prodotti del tuo e-commerce e un esempio eclatante di questa tecnica arriva da Zalando. Hai mai provato a leggere una descrizione di categoria o di prodotto dei questo famoso shop on line? Ti consiglio di farlo, così puoi analizzare la strategia aziendale di un brand che ha dimostrato di ‘fare numeri’.

 

 

 

descrizione prodotto zalando

Un esempio di descrizione prodotto ‘creativa’, nella barra laterale dell’e-commerce Zalando

Descrizione specifica prodotto Zalando

La scarna ma utile descrizione tecnica del prodotto nell’e-commerce Zalando.

La descrizione della categorie è davvero prolissa, ma quella del prodotto non esiste, perché si limita alla cosiddetta scheda tecnica. Zalando prima ti ingolosisce e poi ti spiega nello specifico come sono fatte le tue scarpe rosse con il tacco, così ti offre un’esperienza di vendita completa. Se ci pensi accade lo stesso quando entri in un negozio, ti guardi intorno, guardi la vetrina e scopri quali sono le ‘categorie’ del negozio, poi ti concentri su un modello e ciò che ti interessa è il materiale, al fattura e altre caratteristiche più pratiche.

Qualunque sia la tua descrizione prodotto non dimenticarti mai di fornire elementi tecnici, perché gli utenti li cercano e se non li trovano scappano. Condisci il tutto con un po’ di fantasia e non concentrarti solo sulla persuasione, quei tempi sono passati.

PS: sii originale, così puoi aggiudicarti il favore e l’eventuale acquisto di utenti che amano conoscere qualcosa di alternativo. Indica una curiosità, un aspetto particolare, anche una abbinamento inusuale. In questo modo puoi stuzzicare la fantasia di chi ti sta leggendo e rendere il tuo e-commerce più originale e riconoscibile.

0 Comments

Leave a Reply